Punti di vista

Sfuma il turchino in un azzurro tutto
stelle. Io siedo alla finestra e guardo.
Guardo e ascolto; però che in questo è tutta
la mia forza: guardare ed ascoltare.

Umberto Saba, da Meditazione

dalla-finestra(Dalla finestra)

Osservare il mondo da una certa distanza può far capire molte cose: la visione d’insieme aiuta a cogliere meglio le provenienze e gli arrivi, si notano i cambi di direzione, le esitazioni o il nascondersi delle persone. Capiamo gli altri e forse capiamo anche noi stessi. (Penso che a volte un cambio di prospettiva sia utilissimo).

Prospettiva

Si sono incrociati come estranei,
senza un gesto o una parola,
lei diretta al negozio,
lui alla sua auto.

Forse smarriti
o distratti
o immemori
di essersi, per un breve attimo,
amati per sempre.

D’altronde nessuna garanzia
che fossero loro.
Sì, forse, da lontano,
ma da vicino nient’affatto.

Li ho visti dalla finestra
e chi guarda dall’alto
sbaglia più facilmente.

Lei è sparita dietro la porta a vetri,
lui si è messo al volante
ed è partito in fretta.
Cioè, come se nulla fosse accaduto,
anche se è accaduto.

Ed io, solo per un istante
certa di quel che ho visto
cerco di persuadere, Voi, Lettori,
con qualche verso occasionale,
quanto triste è stato.

Wislawa Szymborska,  da Due Punti, in Wislawa Szymborska – Opere, traduzione di Pietro Marchesani, Adelphi Editore.

* ascoltando Perspective – Peter Gabriel

finestra

Punti di vistaultima modifica: 2016-12-26T23:08:00+00:00da irenesettanta
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento