Il nome

grazie intanto

Piove. È  quella pioggia sottile e gelida che ti arriva alle ossa. Prima di attraversare la strada appoggio una mano sul tronco di un albero e sento quasi una carezza di calore. E mi viene da dire “grazie albero, vorrei darti un nome” (poi continuo a camminare sotto la pioggia pensando al nome più adatto).

 

Fermiamoci un momento, amici.
Quest’albero era
quando ancora non erano
i nostri padri i nostri avi.
Ed ecco io sento che qualcosa gli devo,
ma non so cosa, amici, ma la mano
mia ecco lo accosta e lo carezza,
e tutta trema la mia mano, amici
.

Umberto Bellintani (1914-1999), da Forse un viso tra mille, 1953

*ascoltando John Butler Trio – Trees https://www.youtube.com/watch?v=4J6q0dsXMT8

Il nomeultima modifica: 2018-02-01T15:34:03+01:00da irenesettanta
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento