Se

ntt

 

Una notte chiara
se la mente fosse semplice,
se la mente fosse nuda di tutto
se fosse chiara la mente
tranne che delle necessità più antiche:
cucchiaio di legno coltello specchio
tazza lampada scalpello
un pettine che passa tra i capelli accanto a una finestra
un lenzuolo
gettato via nel sonno
Una notte chiara in cui due pianeti
sembrano avvinghiarsi l’uno all’altro in cui l’erba
terrestre
si muove come seta nella luce stellare
Se la mente fosse
chiara
se la mente fosse semplice potresti prendere questa
mente
questo particolare stato e dire
Così vivrei se potessi scegliere:
questo è ciò che è possibile
Una notte chiara.

Adrienne Rich (Baltimora, 1929 – Santa Cruz, 2012), da  Cartografie del silenzio, 1980

*ascoltando Ron Carter – Light Blue https://www.youtube.com/watch?v=QvsLoQiSqKI

Seultima modifica: 2019-07-27T00:00:52+02:00da irenesettanta
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento