“… e dudu dadada, il tuo nome sarà…” (cit.)

Karoline Kroiß

Karoline Kroiß – “Route Punte malen”, 2015 (tratta da https://karolinekroiss.allyou.net/)

Nonostante la moda dei nomi propri strani ed esotici, questo fatto buffo (ma non buffissimo) lo abbiamo di sicuro vissuto in molti.

Un fatto buffo
 
Ci hai mai fatto caso? In spiaggia
o mentre fai la spesa,  al parco,
al ristorante o curiosando
in una silenziosa biblioteca,
dicevo, anche tu l’hai notato?
Il  bambino vispo che si è perso
– e ora è atteso all’entrata
o quello che strepita e corre
cade e piange, e viene chiamato,
richiamato, e chiamato ancora
e ancora… ha sempre quel nome:
lo stesso nome che tu stai cercando
– diligentemente –  di scordare.

©IireneMarchi2020

 

“… e dudu dadada, il tuo nome sarà…” (cit.)ultima modifica: 2020-12-06T22:21:03+01:00da irenesettanta
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento