Attenzione alle impronte!

piedini

Dolce nella memoria e leggera sulla Terra: questa l’impronta che vorrei lasciare. E tu?

L’impronta

E tu?
Entrando in case d’ogni sorta
nelle grigie
e nelle azzurre,
salendo per ripide scale,
in stanze inondate di luce,
porgendo l’orecchio agli accordi dei tasti
e rispondendo a tono alle domande,
dimmi:
che impronta vi lasci?
Un’impronta di quelle
che vengono deterse dal parquet,
di quelle che si guardano di sbieco,
oppure
una solida impronta invisibile,
che rimane nel cuore per molti anni?

Leonid Nikolaevič Martynov (Omsk, Russia, 1905-1980) da Nuovi poeti sovietici, Einaudi, traduzione di Angelo Maria Ripellino

♥ ascoltando  Daniel Waples and Friends – Petit Son https://www.youtube.com/watch?v=1GHXaTm6NWI

Attenzione alle impronte!ultima modifica: 2021-06-01T16:35:02+02:00da irenesettanta
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento