La pazienza degli oggetti

dav

Una pazienza che solo gli oggetti possono avere:

Infinita è la pazienza delle cose
adagiate nell’oblio inerte della casa
finché uno sguardo non le rianima
e tornano ad essere – per loro per noi
la forma semplice dei gesti usuali
lo scivolare lento di giorni tutti uguali.

Giovanna Rosadini (Genova, 1963), da Fioriture capovolte, Einaudi, 2018

La pazienza degli oggettiultima modifica: 2021-12-04T17:10:54+01:00da irenesettanta
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento