Dolce e aspra, uguale e diversa, lenta e veloce…

uva

L’uva rosata è quella che preferisco (e tu, invece?): è sempre dolce, nessuna asprezza. E quel colore  incredibile  mi fa pensare ai boschi che a breve ci regaleranno la musica delle foglie cadute. Sembrano tutti uguali, i chicchi, ma sono tutti diversi: un po’ come i nostri giorni (che passano… sempre uguali, sempre diversi).

I giorni però qualche asprezza ce l’hanno. Ma va bene così… c’est la vie.

C’est la vie

Sporche di vita
le nostre mani
sotto filari di ore
l e   n    t      e
ma troppoveloci,
a raccogliere
i pochi chicchi
di un aspro più pacato.

©Irene Marchi, 2019

*ascoltando Gianmaria Testa – Il valzer di un giorno  https://www.youtube.com/watch?v=T02QfOKQrck