Domani e poi domani e poi domani ancora…

 

rugiada copia

Aspetta

Se non ce la fai più
siediti sull’erba
e aspetta,
potrebbe raggiungerti
– bagnato di nuvole –
quel raggio di sole.
Al risveglio, comunque,
ti abbraccerà
la rugiada.

Irene Marchi, da L’uso delle parole e delle nuvole, Cicorivolta Editore, 2020

ascoltando Ólafur Arnalds –Tomorrow’s Song   https://www.youtube.com/watch?v=SGCQKquVSUM&feature=emb_title

Solo due lettere?

possibile impossibile possibile

Che cosa separa il mondo del possibile da quello dell’impossibile?

L’impossibile

Non obbedire  a chi ti dice di
rinunziare all’impossibile!
L’impossibile solo rende possibile la vita dell’uomo.
Tu fai bene a inseguire il vento con un secchio.
Da te, e da te soltanto, si lascerà catturare.


Margherita Guidacci (Firenze, 1921-1992), da
Le poesie, a cura di Maura Del Serra, Firenze, Le Lettere, 1999

ascoltando Joe Satriani – If I Could Fly https://www.youtube.com/watch?v=FclrtPUquhQ

La traccia nascosta

ghost

Tracce nascoste

 

aspetta
ascolta bene,
siamo come un vinile
sembriamo finiti – senza più voce
e invece siamo solcati, tutti,
da una traccia nascosta – profonda

certo, servono pazienza
e  voglia di aspettarci
di ascoltarci
fino in fondo al nostro silenzio

perciò ora non togliere quel disco

©IreneMarchi2020