Un dialogo inutile – (Ancora una poesia!)

le mura

È un vizio  (forse dannoso, come ogni vizio) ma assomiglia all’ossigeno.

Una poesia

«Un’altra?» Esclama la tua incredulità.
«Smettila di scrivere poesie
impara piuttosto a vivere,
a parcheggiare meglio,
a camminare sui tacchi alti.
Smettila di cucire inutili righe di parole,
di inseguire i perché,
di cercare il senso di questo, di quello,
del nulla:
che cosa ti hanno portato
queste tue sillabe ubriache? Smettila!»
 
«Una poesia…
è l’ultima, lo giuro – anzi no, non lo giuro! –
è per me:
questa la scrivo per me».

©IreneMarchi2018

*ascoltando Elisa – Una poesia anche per te https://www.youtube.com/watch?v=Ol8pdwcPBXE