Dopo il vento

dopo il vento

Non è mai troppo tardi: lo sentiamo dire spesso. Sarà vero?

Vento

Non implorare mai pietà al vento.
Voi gigli dai lunghi steli magri,
voi odorosi bianchi gigli,
voi gigli selvatici.
Dopo che sarete stati rotti
nuovi germogli sbocceranno. Non è mai tardi.

Ko Un (1933, Gunsan, Corea del Sud) da Cos’è?, Nottetempo, 2013, traduzione di Vincenza D’Urso

*ascoltando U2 – Beautiful Day https://www.youtube.com/watch?v=co6WMzDOh1o

Dopo il ventoultima modifica: 2017-09-25T22:38:11+00:00da irenesettanta
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento