Evanescenze

 evanescenzajpg

Ci credi ai fantasmi?

Ogni amore è fantasia

Ogni amore è fantasia;
inventa l’anno, il giorno,
l’ora e la sua melodia;
inventa l’amante e anche
l’amata. Non è una prova
contro l’amore che l’amata
non sia mai esistita.

Antonio Machado (1875-1939), da Altre canzoni a Giuomar

 

Un’ombra

Giocava a scacchi e gli piaceva
mangiare nei ristoranti orientali,
i classici, le gambe delle ragazze,
il succo di pomodoro, la dolcezza,
il ciclismo, il coraggio e i cavalli.
Odiava gli  oscuri intriganti,
l’usura, la meccanica e il Basic,
e non ha mai negoziato con i commercianti
e con gli “ismi” inventati dai mediocri.
Io lo amavo pazzamente, ma un giorno
si stancò di immaginarmi diversa
e se ne andò. Come tutti i fantasmi.

Amalia Bautista (Madrid, 1962), da Cárcel de amor, 1988

 

Una donna

Il viso d’una donna, i biondi lineamenti,
i suoi occhi liquidi nell’intatta e calma
forma, la bellezza vi si riconosce e la sensualità
ne emana come appetire una pesca. Tra la gente,
al sole, apparsa e sparita se n’è andata.

Riccardo Bacchelli, da Poemi lirici, 1914

*ascoltando Yann Tiersen – L’absente https://www.youtube.com/watch?v=9wIbylO24gE

Evanescenzeultima modifica: 2018-03-22T00:00:18+01:00da irenesettanta
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento