Poliedricamente agitati

poliedricamente

L’amore rende “poliedrici”?
(Di sicuro non rende “piatti”).

Sì, credetemi, amore è tutto questo

Abbandonarsi, ardire, esser furioso,
tenero, aspro, liberale, schivo,
animoso, accasciato, morto, vivo,
leale, infido, vile e coraggioso;

non trovar fuor del bene agio e riposo,
mostrarsi altero, mite, egro, giulivo,
stizzito, pusillanime, aggressivo,
soddisfatto, adontato, sospettoso;

voltar le spalle al chiaro disinganno,
bere veleno per liquore grato,
scordarsi del profitto, amare il danno;

creder che un cielo è in un inferno entrato,
dar l’anima e la vita a un disinganno:
quest’è amore: lo sa chi l’ha provato.

Félix Lope de Vega (Madrid, 1562-1635), traduzione di Roberto Paoli

*ascoltando Al Di Meola & Chick Corea – Two for Tango https://www.youtube.com/watch?v=j70k7bigI50

Poliedricamente agitatiultima modifica: 2020-07-01T16:24:55+02:00da irenesettanta
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Poliedricamente agitati

Lascia un commento