Occhio ai tarli!

i tarli

Quasi tutti abbiamo un “tarlo” tutto nostro. Il tarlo: quel pensiero che viene da lontano e che di solito è un dubbio su noi stessi o sulle nostre capacità. Un dubbio che si insinua e ci rode sempre più, fino a diventare un pensiero fisso.

Il tarlo, questa simpatica bestiola.  Anche tu ne hai uno?

   Versi scritti in una biblioteca tarlata

    Ti scr vo in una bi lioteca t rlata dai tarl ,
    che tar ano la  iblioteca e ne fanno tarli.
    I ta li eseguono se stess , t rlano. Fili  uoti
    dent o le cose comp tte sono dive tati  arli, che
    vuotano fili  entro le cose compatte che sta no
    iventando tar i. I l gni, le cart . La polv re. Tarlano
    noi top , tar ano il loro stesso nome, lo vedi, lo
    trasfor ano in t rli (m glio non  scriv re il tuo
    nome q i)

Tiziano Scarpa (Venezia, 1963),  da Nelle galassie oggi come oggi, Einaudi 2001

♦ ascoltando Fairport Convention – Woodworm Swing https://www.youtube.com/watch?v=KUV9skv6lc0

Non facile

pacesìcomeno

C’è ancora molto da fare. Purtroppo.

Trattato universale di pace fra i popoli, prima bozza

Adesso è adesso. Come inizio è ok.
Perlomeno su questo
siamo tutti d’accordo.

Va bene anche a diversi fusi orari.
Non c’è bisogno di sincronizzare
gli orologi. È un buon punto di partenza.

Essere simultanei.
Condividere il tempo.
Il tuo adesso è anche il mio.
Il mio adesso è anche il tuo.
A me sembra già molto.
Un’occasione unica, in effetti,
unica e inesauribile:
si ripresenta sempre, a ogni momento.

Ma adesso che ci penso
per la verità ho trovato qualcuno
che vive di ricordi
(più che altro rimpianti).
Per lui adesso non è adesso, è ieri.

E molti hanno cercato di convincermi
che vivremo davvero
soltanto dopo morti.
Anche se adesso è adesso,
per loro è troppo poco.

Come se non bastasse
un mio amico filosofo mi ha detto:
“Adesso non è adesso
per chi vive distratto.
Ma chi ci pensa troppo
vive un adesso astratto, un altro adesso
che non è certo questo adesso qui”.

Va be’, io ce l’avevo messa tutta.
Facciamo lo stesso due passi insieme.

Tiziano Scarpa, da Le nuvole e i soldi, Einaudi, 2018

*ascoltando Elvis Costello & The Attractions – (What’s So Funny ‘Bout) Peace, Love And Understanding https://www.youtube.com/watch?v=Ssd3U_zicAI

(Parlando ancora di pace: https://lapoesianonsimangia.myblog.it/2017/07/08/pazza-idea/)

Problemi di coppia

coppia

Può esistere una coppia senza problemi di coppia? (Forse non sarebbe una coppia).

Coppie
1.

Le coppie che si baciano di giorno
cancellano la gente che c’è intorno.
Svanisce la città,
e anch’io mi sento già
andare via da me senza ritorno.

2.

Le coppie che non hanno dove andare
si baciano di sera in riva al mare.
Ma qui il mare non c’è,
restiamo io e te
a goduriosamente litigare.

3.

Le coppie si suicidano dall’alto
scegliendo come complice l’asfalto
che poi le tradirà
spostandosi più in là,
rendendo senza fine il loro salto.

Tiziano Scarpa, da Le nuvole e i soldi, Einaudi, 2018

*ascoltando U2 – Ordinary Love https://www.youtube.com/watch?v=WoTioKVOF0Q