Solo quattro righe in prosa (fuori tema n.16)

ombre

Sempre, ma più che mai in questo momento in cui ogni distanza si dilata per obbligo, nella realtà e nella percezione, ogni millimetro “buono”  della nostra vita  (e anche l’ombra di quel millimetro) andrebbe tenuto in considerazione. Sei d’accordo?

(…) Benedetti siano gli istanti, i millimetri, e le ombre delle piccole cose, ancora più umili delle cose stesse! Gli istanti, i millimetri: quale impressione di meraviglia e di coraggio mi provoca la loro esistenza, gli uni accanto agli altri così ravvicinati in un metro. A volte soffro e godo per queste cose. E ne sono goffamente orgoglioso.

Fernando Pessoa (Lisbona, 1888-1935), da Il libro dell’inquietudine, Milano, Feltrinelli 1987, a cura di Maria José de Lancastre.

(per altri” fuori tema”, qui: https://lapoesianonsimangia.myblog.it/category/fuori-tema/)

Che sia di moda o no

springtime

 (Tu come ti vestirai?)

in aprile
vestiamoci di primavera:
forse il sole,
sfiorandoci, sarà gentile
e scioglierà

tutte le ombre,

anche quelle sì,

quelle che nascondiamo
a noi stessi

©IreneMarchi2020

*ascoltando Tom Petty – Wildflowers https://www.youtube.com/watch?v=Ozgmyx919a4&feature=emb_title