Un giorno alla volta

saluto al sole alba (in laguna, cavallino treporti Lio piccolo)

 (Vivere)

  

Guarda a questo giorno!
In esso è la vita, la vera vita della vita.
Nel suo breve corso
è riposta tutta la verità e la realtà del tuo esistere:
la felicità del crescere
la gloria dell’azione
lo splendore della bellezza;
poiché ieri non è che un sogno
e domani una visione;
ma l’oggi ben vissuto rende ogni ieri un sogno di felicità
e ogni domani una visione di speranza.
Guarda bene, perciò, a questo giorno!
Tale è il saluto all’alba.

 Kalidasa, poeta indiano vissuto probabilmente tra il IV e V secolo d.C.

ascoltando Frozen Silence – “Ray of Light” https://www.youtube.com/watch?v=YanTKT0uMJ8&feature=emb_title

 

Un brindisi a… ?

bridisi

Non sono molto d’accordo con quanto afferma il poeta in questa poesia: io brinderei soprattutto al momento presente (perché è l’unico che stiamo effettivamente vivendo). E tu?

 

Ultimo brindisi

Che lo vogliamo o no
Abbiamo solo tre alternative:
Ieri, il presente e il domani.

E neppure tre
Perché come dice il filosofo
Ieri è ieri
Ci appartiene solo nel ricordo:
Alla rosa che si è già sfogliata
Non si può tirar fuori un altro petalo.

Le carte da giocare
Sono solamente due
Il presente e il giorno di domani.

E neppure due
Perché è un fatto ormai assodato
Che il presente non esiste
Se non nella misura in cui si fa passato
Ed è già passato,
                             come la gioventù.

Riassumendo
Ci rimane solo il domani:
Io sollevo il mio calice
Per quel giorno che non arriva mai
Perché è l’unica cosa
Di cui realmente disponiamo.

 

 

Último brindis

Lo queramos o no
Sólo tenemos tres alternativas:
El ayer, el presente y el mañana.

Y ni siquiera tres
Porque como dice el filósofo
El ayer es ayer
Nos pertenece sólo en el recuerdo:
A la rosa que ya se deshojó
No se le puede sacar otro pétalo.

Las cartas por jugar
Son solamente dos:
El presente y el día de mañana.

Y ni siquiera dos 
Porque es un hecho bien establecido
Que el presente no existe 
Sino en la medida en que se hace pasado 
Y ya pasó,
                 como la juventud.

En resumidas cuentas
Sólo nos va quedando el mañana:
Yo levanto mi copa
Por ese día que no llega nunca
Pero que es lo único
De lo que realmente disponemos.

Nicanor  Parra (1914, Cile – 2018), da La grande poesia ispanoamericana, traduzione di Giovanni Darconza, Raffaelli Editore, 2018

* ascoltando Al Stewart –Time Passages https://www.youtube.com/watch?v=w2Eey8lnbmc