Che ti ha detto?

rose

Il tempo (con i suoi tempi) qualcosa lo dice a tutt*. A te che cosa ha detto?

Time has told me***

il tempo mi ha detto
che anche il sole, di notte, ha paura
e in un solo rimpianto affondiamo
giù – e più giù – che in un mare di pianto

– e poi – il tempo mi ha detto
che il coraggio s’impara cadendo
mentre le rose con tante, troppe spine
insegnano – forse – a non sanguinare

©IreneMarchi2021

*** Il titolo è “rubato” alla canzone Time Has Told Me di Nick Drake (bella da ascoltare e da leggere), quindi grazie!

Esistere

nonesisto

Di nuovo dedico queste righe a tutti gli invisibili o a chi si sente invisibile da troppo tempo
(spero ancora che, sopra la terra e sopra il mare, le nuvole ci guardino).

Sono qui
 
ho chiesto alla brina
che mi vestisse di nuvole

dolcissima
lei mi ha accontentata
e ora chiedo a voi,
nuvole bianche di vento,

sono qui, esisto: mi vedete?

©IreneMarchi2019

♦ ascoltando The Album Leaf  – Blank Pages

Istruzioni ne abbiamo?

cose da imparare

Che cosa vorresti (tantissimo) imparare a fare?

Solo domande

Se io sapessi leggere la musica
riuscirei a ritrovare l’armonia
chissà dove perduta?

Se io sapessi amarmi
riuscirei a posare ogni dubbio
lì, accanto a quegli abiti da scena?

Se io sapessi estirpare le parole
piantate male
riuscirei a salvare le vecchie radici?

Quante mancate abilità
dirigono le nostre vite?

Irene Marchi, da L’uso delle parole e delle nuvole, Cicorivolta Editore, 2020

ascoltando Alice Merton – Learn To Live https://www.youtube.com/watch?v=I51C1GtzRs4

Sbam!

in difesa

La vita ti bullizza? Difenditi!

L’arte di (non) sapersi difendere

E non sei capace di fare nulla.
Me lo disse quella ragazzina lì,
dietro di me, a danza, l’odiatissima
danza.  Aveva ragione: invece
di guardarla e sorridere muta,
avrei dovuto  –sì! ­–  farle il verso
ma non ne sono stata capace. Ora
ho addosso quattro decenni in più
e ho cominciato a fare il verso
alle pietre della vita. Adesso
sono capace  – tu quando hai imparato?–
ma, dimmi, secondo te chi vince?

©IreneMarchi2021

⇒ ascoltando Survivor – Eye Of The Tiger https://www.youtube.com/watch?v=btPJPFnesV4

In quale cerchio?

Dante Verona dantedì

Selve troppo oscure

E in quale cerchio ci metteresti
– di un inferno, sì, non ci son dubbi –
o Sommo Poeta, tu che odiavi
gl’ignavi, i codardi e tutti
i seminatori della discordia?
Quale contrappasso per questa nostra
umanità che non ha imparato
nulla e ancora nulla dai suoi
ripetuti errori? Beato te,
che poi sei uscito a rivedere
le stelle. Noi, certo, siamo perduti.

©IreneMarchi – 25 marzo 2021

ascoltando Angelo Branduardi – Vanità di vanità https://www.youtube.com/watch?v=NGWSmJQcc18

Non m’incanti più

muro che ride

Hai aspettato. E ancora aspettato. Sperando che quel muro ti parlasse. Poi hai finalmente capito: un muro rimane un muro. (Smettiamola di parlare ai muri).

Un muro non sorride

Se un sorriso ancora m’incanterà
sarà quello dell’ortensia azzurra
in un giorno di fine estate
o quello del gatto che si finge mio padre,
forse anche quello del verdissimo bruco
che si nutre delle mie piante
– non conosce altro modo di vivere –

se un sorriso ancora m’incanterà
non sarà quello disegnato su un muro:
per quanto sia efficace il trompe-l’œil,
mancherà sempre di profondità.

©IreneMarchi2021

♥ ascoltando The Who – Won’t Get Fooled Again  https://www.youtube.com/watch?v=_NzLs-xSss0

Riconoscere i pesi

volare via palloncino primavera leggerezza

Il nome delle cose

Se vola una piuma e il petalo
sfuggito alla sua rosa
volerò anch’io
(di certo a primavera):
dopo tanto tempo ho capito
quale nome dare a quel peso
buio

in fondo alla memoria.

Dare il nome a ogni cosa
è la prima lezione di volo
– non sei d’accordo?

©IreneMarchi2021

ascoltando Dire Straits-Why Worry https://www.youtube.com/watch?v=_03uXQiz6eY

Ombrelli color pioggia

 

ombrello azzurro pioggia mimetizzarsi

Invisibile

Ho sempre scelto ombrelli grigiazzurri:
se mi mimetizzo, pensavo, la pioggia
mi parlerà come parla al suo cielo
e forse potremmo essere amiche.
L’invisibilità è un abito
che ti veste dentro, così le emozioni
sono addomesticate, ma il corpo
– è una legge fisica – riflette comunque
la luce. Mi chiedi se alla fine
ho ingannato  la pioggia… ti risponderò,
però vòltati, io sono da questa parte!

©IreneMarchi2021

♥ ascoltando Ivano Fossati –  Invisibilehttps://www.youtube.com/watch?v=3_wmSZF5CLc

(ancora di invisibilità: https://lapoesianonsimangia.myblog.it/2019/12/04/invisibilita/)

Andar per mare

 

sea of love

Mar d’Amore

Tu non badare alla rima stanca
e cercalo il tuo mare d’amore:
dev’esserci per tutti, sotto questo
cielo oppure oltre l’orizzonte,
quel mare promesso, dove bagnarsi
senza paura di andare a fondo

©IreneMarchi2021

ascoltando Ludovico Einaudi – Le onde https://www.youtube.com/watch?v=3u-IMopPBa8

Càpita

 

ristrutturazioni copia

Ristrutturazioni

a tutti i figli cresciuti troppo in fretta

Mi sono demolita
ed è stato facile
perché non avevo le fondamenta,
ricostruirmi sarà difficile
invece, perché non ho le fondamenta:
quello di casa mia  – e di tante altre –
era un progetto  disfunzionale.
Càpita.

©IreneMarchi2021

° ascoltando  Alice Merton – No Roots https://www.youtube.com/watch?v=PUdyuKaGQd4