Chocolat!

hai vintoPiù o meno amara non ha importanza:
è sempre una cara, sincera, dolcissima amica.

Domanda

In uno di quei momenti
in cui ti senti
in caduta libera
può un pezzo di cioccolata
quella più desiderata
illuminare un attimo il mondo
di giorno
dall’interno verso l’esterno?

Risposta


può
dura poco
ma può

Vasco Mirandola, da E se fosse lieve – Poesie un po’ tue un po’ mie, Cleup, 2016

*ascoltando Django Reinhardt et le Quintette du Hot Club de France – Douce Ambiance https://www.youtube.com/watch?v=KF6uZxmomJU

A che gioco giochiamo?

eh?

A che cosa giochiamo?  (Una bella domanda per tutti…)

Chi si ferma sogna

Si torna all’infanzia
dall’infanzia all’ombra
dall’ombra all’ombra di un fiore
dall’ombra di un fiore al profumo
dal profumo al cuore

°°°

Si fa solo per amore

Uno fa il ladro di sogni
quando tutti dormono
avvolto in un mantello nero
con passo felpato
ruba i sogni a un innamorato
e li porta in forma di rosa
alla persona che ama

°°°

Si gioca a prendersi…

un tempo per le ferite e i tacchi
un tempo per spaccare in due la notte
un tempo per perdere il controllo
un tempo per cancellare il tuo nome
un tempo per alzare tutta la polvere che c’è
un tempo per non lasciarti andar via
il tempo per chiudere gli occhi
il tempo per un piccolo svago
il tempo di un vestito leggero
il tempo rimasto nella tasca del cappotto
il tempo che quando se ne va non è per sempre

Poesie di Vasco Mirandola, da 20 giochi, in E se fosse lieve, Cleup, 2016

*ascoltando Gianmaria Testa – La Giostra https://www.youtube.com/watch?v=nXsrcX1jdZY

… vvvvvvento…

vento

Che cosa ti ha raccontato il vento oggi?

Il vento

Il  vento nasce dove nasce tutto il resto
non si vede
non sai dov’è
ma se ti metti a correre ci vai addosso
È come quando soffi sulle candeline
e senza accorgertene hai compiuto gli anni
Sembra fatto di niente
e dentro ci sono tutti i pensieri della gente
A volte si nasconde
e aspetta che le cose passino
si siede sui tetti e ci guarda
Se una cosa non gli va
la sposta
ma se una cosa gli piace
le gira intorno fino a farla innamorare
forse è una scusa per non stare fermi
forse è un abbraccio che non si ferma mai

Vasco Mirandola, da E se fosse lieve – Poesia un po’ tue un po’ mie, Cleup, 2016

*ascoltando Santana – Song Of The Wind https://www.youtube.com/watch?v=XdmevPWZTRg

La strada dei fiori

papaveri 

 

Una foto e tre brevissime poesie che regalano  fiori.
Fiori, fatti di profumo e leggerezza: sanno dire molto o anche solo tenerci compagnia
(penso che la strada dei fiori non sia mai sbagliata).

 

Papaveri rossi
mossi dal vento
al mio passaggio
un saluto?

Vasco Mirandola, da E se fosse lieve? – Poesie un po’ tue un po’ mie, Editrice C.L.E.U.P., 2016.

 

Colgo un mazzo di fiori
in cima alla sponda del fiume.
Una donna, stasera,
avrà un sorriso anche per me.

Antonello Farris, da 44 (raccolta di baishu, componimenti poetici in quattro versi e trentadue sillabe), Edizioni Compagine, 2014.

 

Quale dita toccheranno
in futuro
quei fiori rossi?

Matsuo Basho (1644-1694), testo dell’ haiku tratto dal web.

*ascoltando Come Back As A Flower – Stevie Wonder dall’album The Secret Life of the Plants https://www.youtube.com/watch?v=ZMjE8jJGJ0A

la via dei fiori rossi 1992